Errori da evitare nel curare i capelli: ecco le dieci regole d’oro

Gli errori da evitare nel curare i capelli sono tanti: ecco un breve decalogo da seguire per evitare di sciuparli.

errori da evitare nel curare i capelli rosso tiziano le cabinet des modes

I capelli lunghi, si sa, sono belli da vedere e da portare, consentono di realizzare molte acconciature diverse ma, talvolta, sono anche più difficili da gestire. Ecco gli errori da evitare nel curare i capelli ed i suggerimenti per prendersi cura di loro in maniera accurata.

errori da evitare nel curare i capelli le cabinet des modes

  1. Nel darvi consigli su quali sono gli  errori da evitare nel curare i capelli c’è senz’altro quello di non usare strumenti caldi sui capelli bagnati. Sia le piastre sia i ferri per arricciare i capelli possono bruciare il follicolo della fibra capillare, resa debole proprio dall’umidità con il risultato, triste a dirsi, di spezzare i capelli. Meglio passare gli styler sul capello asciutto e reidratarli con spruzzate di spray appositamente studiati allo scopo.
  2. Attenzione all’uso dei ferri perché pur se tecnologicamente avanzati possono danneggiare la fibra capillare, soprattutto se vengono impiegati tutti i giorni. Senza dubbio sono preferibili quelle in ceramica e tormalina che sono più delicate del tradizinale ferrro per stirare i capelli. Ancor più consigliabile utilizzare uno spray contro il calore per mantenere morbidi i capelli ed evitarne l’idratazione.
  3. Tra gli errori da evitare nel curare i capelli c’è quello di strofinare i capelli con l’asciugamano dopo averli lavati. Proprio lo strofinio con tessuti, pur se di cotone (meglio, tuttavia, la microfibra che non rovina la fibra capillare), rischia di irruvidire la cuticola portando il capello all’effetto crespo e all’opacità. Il movimento corretto da eseguire, ci suggeriscono i parrucchieri, è quello di tamponare la chioma e poi avvolgerla, per non più di 5 minuti, in un turbante. A quel punto si potranno scuotere le ciocche con le dita. Senza dubbio queste operazioni richiederanno un lasso di tempo maggiore ma il risultato ottenuto sarà sicuramente quello di ottenere dei capelli dall’aspetto più naturale.
  4. Innanzitutto, tra gli errori da evitare nel curare i capelli c’è quello di non lavare i capelli senza averli prima districati mediante l’uso di una buona spazzola. Questa buona pratica, se effettuata prima del lavaggio, vi consentirà la formazione di nodi durante il massaggio con shampoo e acqua, soprattutto se utilizzate la doccia anziché il rubinetto del lavabo. Oltretutto, se il capello viene pettinato bagnato sarà soggetto ad uno stress maggiore in quanto esso diventa come un elastico allentato, al punto che si spezzerà più facilmente. A questo proposito vi suggerisco di usare una spazzola in legno che risulta essere più delicata di quelle in plastica.
  5. Evitate lavaggi frequenti a meno che non abbiate dei capelli tendenzialmente grassi e sottili. In tema di errori da evitare nella cura dei capelli, dunque, ci sono anche i lavaggi frequenti che disidratano la cute del cuoio capelluto, indebolendo il capello. Oltretutto, se la detersione è troppo frequente, la reazione delle ghiandole sebacee è quella di produrre una quantità di sebo ancora più elevata, col risultato di rendere i capelli ancora più unti. Vale, in questo caso, il medesimo principio utile per la pelle del viso. Uno shapoo secco potrebbe essere la soluzione ideale per pulirli senza eccedere.
  6. Se da un lato è vero che il capello deve essere pettinato con delicatezza, come suggeriscono gli hairdresser, è pur vero che molto spesso chi di voi ha capelli lunghi finisce per pettinare solo le punte, trascurando completamente il cuoio capelluto. Invece, proprio il passaggio della spazzola su di esso stimola la circolazione del sangue e, quindi, la crescita del capello. Pertanto, non dimenticatevi di passare la spazzola su tutta la lunghezza del capello.
  7. Il balsamo ci hanno insegnato ad applicarlo sulle punte, e non su tutto il capello, perché, sostengono gli haridresser, rischia di appiattire i capelli e di appesantirli. Ma è anche vero che se il capello non riceve nutrimento diventa fragile col rischio di spezzarsi più facilmente. La cosa fondamentale è che si sciacqui molto accuratamente la testa fino a quando l’acqua non scorre limpida e i capelli non risultino completamente detersi anche dall’applicazione del balsamo.
  8. Non utilizzate mai la lacca prima della piastra: ecco un altro degli errori da evitare nel curare i capelli. Essa è crea una patina sui capelli composta di alcol che, a contatto col calore della piastra, si brucia col risultato di bruciare anche i capelli. Gi spray fissanti devono essere applicati sui capelli solo dopo aver effettuato il curling o la stiratura.
  9. Altro trattamento da evitare è quello di cotonare troppo spesso i capelli, visto che il movimento che viene compiuto per cotonare la chioma, dalle punte alle radici, porta alla rottura della fibra capillare.
  10. Ultimo dei consigli che vi darò oggi sugli errori da evitare nel curare i capelli è quello di non pensare che le doppie punte si possano “rincollare”. Non esiste, ad oggi, nessun preparato speciale che consenta di “riattaccare” le due parti che si sono separate. Evitate i lavaggi frequenti e aggressivi, le asciugature energiche, l’abuso di styler o di brushing. Piuttosto applicate sui capelli semi-asciutti olio di semi di lino o di argan che rinforzano i vostri capelli e li rendono più brillanti. Grazie ai principi presenti in questi olii il capello rinasce, perdendo la secchezza e la disidratazione data dall’inquinamento o dalle cattive abitudini.

errori da evitare nel curare i capelli spazzola le cabinet des modes

Precedente Anna Rachele ai 2015: la nuova collezione in primo piano Successivo Color ruggine: uno dei must per l'ai 2015